Calcolo massa grassa: 1 elemento indispensabile della composizione corporea

calcolo massa grassa

Il calcolo massa grassa come si fa? Mi spiego meglio. Ognuno di noi anche semplicemente guardatosi allo specchio capisce se è in forma o se avrebbe bisogno di intervenire perdendo qualche chilo di troppo.

Sì, insomma non c’è certo bisogno della visita dal dietologo? Anzi a dire il vero dal dietologo o meglio dal nutrizionista spesso si va solo nel momento in cui ci si sente fuori forma.

Calcolare la massa grassa vuol dire trovare quel numerino che tanto spaventa e che a seconda del risultato ci dice quanti chili e se ce ne sono da perdere. Ma tu sai come misurare la massa grassa? Forse dovresti innanzitutto comprendere cosa indica.

Sul web non sono poche le tabelle che puoi trovare e che inserendo alcuni dati ti offrono il calcolo massa grassa e anche massa magra. Affrontiamo però un argomento alla volta.

Calcolo massa grassa: da cosa si compone il grasso

La massa grassa viene suddivisa in grasso primario, esso si riferisce alla quantità di adipe che è presente nel sistema nervoso centrale, ma anche le ghiandole mammarie, gli organi interni ed alcuni tessuti. Si tratta di un grasso che ha un ruolo fisiologico.

Quello che viene definito grasso primario ha molta più importanza di quello che si pensa. Esso ha il compito di mantenere lo stato di buona salute del corpo intero.

come calcolare la massa grassa

Il valore a cui si assesta è diverso, che si tratti degli uomini o delle donne. Per quel che riguarda il nostro sesso forte esso non dovrebbe mai scendere al di sotto del 3/5%, mentre per le donne non deve essere superiore al 12%.

Ricordiamo a tal proposito che vi sono rischi per la salute sia che il valore sia troppo alto, sia che si assesti su un valore troppo basso. L’altra componente della massa grassa è il grasso essenziale che da solo non è sufficiente per mantenere il corpo in buona salute.

Infatti nel caso in cui si scende al di sotto o si componga solo di grasso essenziale, il corpo diviene maggiormente suscettibile ad infezioni e ad assenza di ciclo mestruale nel caso delle donne.

Vi è poi il grasso di deposito, quello che cioè viene accumulato nel tessuto adiposo. Questo si trova a livello cutaneo e viene utilizzato dall’organismo come riserva energetica.

Quello che si può definire come valore normale di questa tipologie di grasso è intorno al 12%. Il valore è però inferiore nel caso in cui si analizzi il corpo di sportivi ed atleti a livello agonistico.

Come calcolare la massa grassa

Questa lunga premessa che ti abbiamo offerto era indispensabile per poi conoscere il calcolo massa grassa. Ma siamo finalmente arrivati al dunque.

Dobbiamo innanzitutto specificare che per calcolare la massa grassa si possono utilizzare diversi strumenti. Come ben immaginerai misurare la massa grassa vuol dire sommare l’indice di grasso primario e quello secondario.

calcolare massa grassa

Il metodo più semplice è quello di rapportare la statura ai centimetri di circonferenza. Ma questo non vuol certo dire che non esistono diversi modi di approcciarsi, alcuni dei quali implicano l’utilizzo di apparecchiature specifiche.

  • Plicometro

Il plicometro per il calcolo massa grassa viene utilizzato effettuano dei pizzichi in 3 zone del corpo. Uno strumento molto efficace per leggere quale sarà la percentuale di grasso corporeo presente.

Il plicometro può essere utilizzato anche a casa, l’importante è farsi aiutare da una persona che sia in grado di farlo. Peccato che la semplicità di utilizzo dello strumento viene in qualche modo compensata da un margine di errore che si rivela piuttosto elevato soprattutto quando si è in presenza di persone obese.

In ogni caso anche se la misurazione fosse precisa al 100%, non sarebbe di certo il metodo più veloce.

  • Impedenza bioelettrica

Si tratta di un metodo di massa grassa calcolo che consiste nell’inviare impulsi elettrici che sono impercettibili. La misurazione avviene basandosi sulla velocità con cui gli impulsi che passano nel corpo poi tornano indietro.

In genere per un risultato di calcolo massa grassa più accurato vengono utilizzati 2 elettrodi.

  • Pesata idrostatica

Un modo di calcolare la massa grassa che potremmo definire alquanto particolare. In sostanza consiste nel pesare la persone prima di essere immerse in acqua e dopo che sono state immerse.

In genere si tratta di un metodo di calcolo massa grassa molto preciso, ma deve essere fatto all’interno di strutture specifiche.

  • Pletismografia a spostamento d’aria

In realtà non si differenzia molto dal metodo precedentemente descritto, ma invece dell’acqua per il calcolo massa grassa, viene utilizzata l’aria. In poche parole la pesata viene fatta all’interno di una camera chiusa e lo spostamento d’aria avviene all’interno delle 4 mura.

Perdere massa grassa in maniera duratura

Come già detto in precedenza, la massa grassa ha dei valori limite differenti tra uomo e donna. I primi possono assestarsi a una percentuale compresa tra il 10 e il 18%. Le donne invece tra il 18 e il 28%.

Dobbiamo innanzitutto sottolineare che per perdere massa grassa e per mantenere il risultato non ci si deve mai sottoporre a diete estreme. Inoltre non ci si derma soffermare esclusivamente sul numero che si vede sulla bilancia.

misurare massa grassa

Il calcolo della massa grassa ci dice da che punto partiamo, ma ci sono dei metodi per perderne senza sottoporre il corpo a uno stress eccessivo.

Innanzitutto non si deve parlare di una vera e propria dieta, ma piuttosto basare la propria alimentazione sulle regole basilari della piramide alimentare. Cosa vuol dire questo? Che bisogna seguire un’alimentazione sana ed equilibrata.

È importante prediligere le fibre per avere la certezza di un organismo regolare, aspetto altrettanto importante per ridurre la massa grassa. Occorre poi riposare a sufficiente e svolere attività fisica cercando di alternare esercizi di resistenza con l’utilizzo di per, con quelli a corpo libero.

Inoltre gli allenamenti devono essere modificati nel corso delle settimane al fine di offrire continuamente stimoli al proprio corpo.

Calcolo massa grassa e composizione corporea

Il calcolo massa grassa può non essere sufficiente da solo per comprendere quale sia la propria forma fisica. È invece importate conoscere la composizione corporea.

massa grassa calcolo

Questo in altre parole sta a significare che è importante conoscere da cosa l’organismo è costituito. In linea generale è noto che la composizione del corpo è di molecole e tessuti che si differenziano tra di loro per aspetti che sono:

  • chimici;
  • strutturali;
  • funzionali.

In genere il modello che viene maggiormente utilizzato è quello bicompartimentale che suddivide il corpo in massa grassa e massa magra. Una misurazione che spesso viene sottovalutata ma per la valutazione dello stato di salute si rivela estremamente utile.

Il calcolo della massa grassa unita a quella magra è utile per la valutazione dei soggetti diabetici e di tutti coloro che sono affetti da qualunque tipologia di problematica. In particolare le valutazioni permettono di conoscere quello che è l’accumulo di grasso, soprattutto a livello addominale, che ricordiamo essere un rischio.

Altra valutazione è quella su un’eventuale carenza di tessuto contrattile muscolare, l’efficacia del regime alimentare che si sta seguendo, oltre a quello di allenamento. Infine calcolare massa grassa in relazione con quello di massa magra, aiuta a comprendere il decorso di una malattia in soggetti che sono patologici.

Composizione corporea e dieta

A prescindere dal calcolo massa grassa, sapere qual è la propria composizione corporea è molto importante soprattutto se in prospettiva di quella che è la propria alimentazione. L’alimentazione a braccetto con l’allenamento è uno dei fattori su cui è possibile agire per un miglioramento a livello corporeo.

I lipidi che si accumulano nel corpo, si trovano poi in settori diversi, quello sottocutaneo è sicuramente il grasso che a livello esteti risulta essere il più sgradevole, anche se in effetti non presenta nessun pericolo per la salute. Poi abbiamo il grasso muscolare e viscerale.

Come detto in precedenza misurare la massa grassa equivale a contrastare il grassi viscerale che è molto più attivo. L’unico elemento che permette di contrastare il grasso è l’attività fisica, semplice da condurre.

Ricordiamo che apportando al corpo un quantitativo calorico che sia quello ottimale per lo svolgimento delle attività quotidiane, esso andrà poi ad attingere per le energie dalle riserve. Tale meccanismo porta a una riduzione del peso.

Calcolo massa grassa: la genetica conta

Purtroppo una brutta notizia te la dobbiamo dare. Anche per quel che riguarda il calcolo il calcolo massa grasso o meglio quanto tu si predisposta a vederla aumentare influisce la genetica.

Questo non vuole necessariamente dire che la genetica implichi un qualunque risultato a livello genetico. In fondo sei sempre il risultato genetico di quelli che sono i tuoi genitori, ma molto fanno sia l’alimentazione che l’allenamento.

Ok la predisposizione genetica, ma molto dipende da quello che tu decidi di fare, come come tu decidi di condurre la tua vita. In soldoni possiamo dirti che l’aspetto genetico influisce su quello che tu sei e sul calcolo massa grassa solo per il 25%.

In particolare la genetica influisce molto sulla produzione della leptina un particolare ormone che regola il peso corporeo e di riflesso anche la quantità di grasso. Tale ormone è in grado di comunicare all’organismo quando si ha fame e quando no.

In altre parole, quando il corpo scende sotto un certo peso, la leptina tende a far sentire maggiormente lo stimolo della fame. Questo dipende da come l’ormone è per così dire calibrato.

Quando influisce l’attività sportiva

Ricapitolando possiamo affermare che sulla composizione del corpo e di riflesso sul calcolo massa grassa influiscono la vita che si conduce, la dieta a cui ci si sottopone, la predisposizione genetica e infine anche l’attività fisica. Siamo insomma il risultato di una serie di step da superare.

Considerando che gli altri fattori li abbiamo già affrontati, è il momento di comprendere quanto l’attività fisica influisca su periodico calcolo massa grassa. Succede che un sedentario e uno sportivo abbiano lo stesso peso.

Ovviamente i due differenzieranno tra di loro per quel che riguarda la composizione corporea. Lo sportivo avrà una massa cellulare molto presente, mentre quella extra-cellulare  è quasi nulla, mentre è maggiore nell’individuo sedentario.

In altre parole possiamo affermare che fare attività fisica non solo permette di diminuire la massa grassa, ma migliora il metabolismo. Quest’ultimo quando è più attivo permette di fronteggiare in maniera decisa l’obesità.

Ma l’aspetto che maggiormente interessa è in termini di patologie e di salute che sarà di gran lunga migliore rispetto a una persona che non svolge alcuna attività. Quindi inutile girarci intorno, svolgere attività fisica fa bene al corpo nella sua totalità.

Importanza del calcolo massa grassa

Per concludere questa breve guida sulla massa grassa ci sembra doveroso comprendere quale sia il motivo che spinge ad affermare che calcolare la massa grassa è estremamente importante. Questo vale soprattutto per quel che riguarda i professionisti, gli stessi che sono chiamati a fornire una dieta equilibrata.

Qualunque dieta che si decide di intraprendere comporta n deficit a livello calorico e in una qualche misura influisce sull’organismo e su come lui utilizza il tessuto adiposo. Ci sono casi in cui una dieta eccessivamente sferrea porta a catalizzare anche a massa magra e tale processo deve essere controvertuto in maniera immediata.

Questo può avvenire grazie alla modifica della dieta che è stata assegnata.

Proprio per questo motivo si consiglia di affidarsi sempre a dei professionisti che sappiano come intervenire in particolari circostanze. Ad esempio ci sono casi in cui il ricambio idrico risulta essere alterato, come i presenza di patologie o in stato di gravidanza.

In tali casi la perdita di peso non può essere resa in considerazione per il calcolo massa grassa. Si può verificare che non vi sia alcuna perdita i peso, ma questo non porta a una riduzione di massa grassa.

Da questo è possibile comprendere che ogni caso deve essere studiato a se e non si può certo fare di tutta l’erba un fascio. Allo stesso modo crediamo che questo sia sufficiente per comprendere che i risultati che si raggiungono sono strettamente personali e devono essere valutati tenendo in considerazione una serie di particolarità.

La raccomandazione ulteriore è sempre quella di non cadere nel fai da te che non solo può non essere efficace, ma anche dannoso.

Salutandoti ti invitiamo, se questo post sul calcolo massa grassa ti è piaciuto, a seguirci il nostro blog oppure i nostri canali social.

Summary
Calcolo massa grassa: 1 elemento indispensabile della composizione corporea
Article Name
Calcolo massa grassa: 1 elemento indispensabile della composizione corporea
Description
Il calcolo massa grassa come si fa? Mi spiego meglio. Ognuno di noi anche semplicemente guardatosi allo specchio capisce se è in forma o se avrebbe bisogno di intervenire perdendo qualche chilo di troppo.
Author
Publisher Name
Kiloshape
Publisher Logo

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!