Come correre per dimagrire, 6 informazioni utili

Come correre per dimagrire

Come correre per dimagrire? Ecco la domanda che si fanno in molti. Molte persone per cercare di perdere peso scelgono la corsa come sport ideale per dimagrire. Se associata a una sana ed equilibrata alimentazione e un giusto stile di vita, è possibile ottenere l’effetto desiderato.

Spesso può succedere che non tutti conoscono i segreti di questo sport e alcuni sono dei principianti. Con questo articolo si intende chiarire gli aspetti principali su come correre per dimagrire. Anche quali errori non fare per come correre bene per dimagrire.

Iniziamo dai concetti principali di questa importante pratica sportiva e addentriamoci sull’argomento. Specie per chi desidera sapere come cominciare a correre per dimagrire.

I principi base di come correre per dimagrire

Cosa significa perdere peso? Non significa solo perdere il grasso in eccesso, ma anche bruciarlo.

Le due cose non si equivalgono sempre.

come bisogna correre per dimagrire

Quando si sceglie di fare sport come la corsa è bene sapere come bisogna correre per dimagrire.

Prima di tutto non si bruciano solo i grassi ma anche i carboidrati. In base a come correre per dimagrire e all’intensità della corsa, si attiva un processo che interviene o sui grassi o sui carboidrati. Se si corre a velocità intensa l’organismo avrà bisogno dei carboidrati. Mentre a velocità piuttosto lente brucia i grassi.

La logica sembrerebbe dire che per come bisogna correre per dimagrire è sufficiente farlo in modo lento. Anche qui si fa un errore di valutazione. Per perdere peso, infatti, si devono consumare più calorie di quelle assunte giornalmente. Il risultato è possibile ottenerlo con la corsa, ma l’allenamento intenso è l’unico modo per come correre per dimagrire.

Entra in gioco la frequenza cardiaca che deve essere sempre tenuta sotto controllo e deve mantenersi quasi all’80% del massimo valore. Il suggerimento è di munirsi di un cardiofrequenzimetro da polso in aiuto a come correre bene per dimagrire.

Infine, un altro aspetto da valutare quando si parla di come cominciare a correre per dimagrire è il tempo. Un soggetto allenato che corre mantenendo un giusto ritmo e intensità, riesce a bruciare anche 1200 calorie in un’ora, magari percorrendo quasi 20 km.

Un soggetto alle prime armi, invece, nello stesso tempo dimezzerà i risultati. Pertanto, per ottenere gli stessi benefici dovrà praticare sport per un’altra ora. Solo così si realizza come correre per dimagrire.

Attenzione alle notizie sbagliate del tipo: “Come correre per dimagrire la pancia? Suda!”

Quando si pratica qualsiasi tipo di sport ma soprattutto la corsa, si suda. In maniera molto ovvia si pensa che sudando in modo eccessivo è uno degli effetti di come correre per dimagrire. Se dovessimo pesarci subito dopo una corsa intensa, noteremo un calo di peso immediato.

come cominciare a correre per dimagrire

Peccato che si tratta di un effetto che svanisce in fretta, dovuto alla semplice perdita di liquidi come acqua, sali minerali e glicogeno. Si tratta di componenti necessari al nostro organismo che in soli 24 h vengono reintegrati.

Dunque sudare si ma non come unico obiettivo di come correre per dimagrire.

Non è strano sapere di soggetti che per andare a correre indossano indumenti che aiutano a stimolare o accrescere la sudorazione. Guaine e ciclisti sono tra i più venduti nei negozi sportivi o sui siti internet.

Al contrario, ciò che è necessario è indossare un abbigliamento tecnico in grado di assorbire velocemente il sudore in eccesso. Per quale motivo?

Il troppo sudore non aiuta l’allenamento e rende come correre per dimagrire molto più faticoso.

Non sottovalutare la dieta tra i principi per dimagrire.

Nessuno sport in generale è buono se non è associato a una corretta alimentazione. Così come per effetto contrario, una sana dieta alimentare deve essere seguita sempre associandola all’attività fisica.

come correre bene per dimagrire

Mangiare sano significa mangiare tutto, senza alcune rinunce ed esclusioni. Ogni tipo di alimento è importante per il nostro organismo, se consumato nei giusti modi e soprattutto nelle giuste quantità.

Un piano alimentare corretto è quello in cui:

  • non si saltano mai i pasti sopratutto quelli principali
  • la colazione è il primo momento di ricarica energetica giornaliera, quindi deve essere fatta con molta attenzione
  • durante la giornata deve essere spezzata la fame con gli spuntini
  • la frutta è preferibile mangiarla lontana dai pasti e, appunto, potrebbe essere una valida merenda
  • preferire le carni bianche e il pesce azzurro tra i cibi proteici
  • non rinunciare ai carboidrati come pane e pasta, ma ridurre le dosi
  • idratarsi quotidianamente bevendo acqua
  • rinunciare a cibi spazzatura, snack e pranzi veloci stile take away
  • rinunciare a bevande alcoliche, zuccherate e gassose

Parlando di corsa è bene soffermarsi un attimo sul consumo di carboidrati. Poche righe sopra è stato detto che questi sono quelli che si bruciano insieme ai grassi.

Bisogna aggiungere che i carboidrati si trasformano in grassi solamente quando sono immagazzinati nelle giuste quantità in riserva. Cosa significa?

Che non bisogna rinunciare a pane e pasta e altri carboidrati in genere perché sono elementi necessari di come correre per dimagrire.

Come correre per dimagrire? L’intensità e la velocità sono due caratteristiche principali

Non si nasce corridori, così come in nessuno sport si è esperti sin dalla nascita. Chiunque voglia intraprendere questo tipo di percorso e sapere come cominciare a correre per dimagrire deve prima di tutto studiarsi.

come correre per dimagrire la pancia

L’idea è quella di studiare e analizzare la propria resistenza e la propria velocità che permettono di percorrere quanti più km. Anche in questo caso non significa che esagerare con lo sforzo sia l’unico modo per come correre per dimagrire. Qualsiasi sport deve essere praticato con la giusta moderazione.

La bellezza della corsa è che si tratta di uno sport individuale, perciò modellabile a ogni tipo di atleta. Un neofita non può e non deve mai paragonarsi a un maratoneta. Ma se lo scopo è come correre bene per dimagrire, deve solamente tenere a mente i concetti base.

Nel momento in cui si conosce il proprio corpo, le reazioni e i limiti, è possibile affrontare un allenamento per come correre per dimagrire. Anzi proprio i limiti possono essere da stimolo e d’aiuto a fare sempre di più, abbattendo gli ostacoli.

La camminata, infatti, è lo step iniziale per come cominciare a correre per dimagrire. Nei primi tempi è meglio concentrarsi su lunghe camminate, a passo moderato e magari all’aria aperta.

Successivamente, camminare può alternarsi a correre, anzi può essere un modo per spezzare il fiato e valido per come correre per dimagrire.

Molti sportivi, in maniera opposta alla camminata, alternano alla corsa dei momenti di sprint cioè di alta velocità e intensità. Questo tipo di allenamento, detto a intervallo, è tipico dei soggetti sportivi e professionisti.

Su una lunghezza variabile dai 200 ai 400 metri si sceglie di aumentare l’intensità della velocità per come correre per dimagrire, per poi recuperare lo sforzo fisico con una corsa più lenta.

6 consigli per come correre per dimagrire

Riprendiamo alcuni concetti già espressi in precedenza su come correre per dimagrire, che ripetuti restano un valido promemoria.

  1. quale abbigliamento scegliere per come correre per dimagrire

L’abbigliamento non deve ostacolare ma anzi aiutare. Abbiamo detto che l’errore che molti fanno è quello di coprirsi e vestirsi effetto cipolla per aumentare la sudorazione.

Nonostante le temperature esterne c’è chi indossa k-way, felpe e tute stile muta. L’eccessiva sudorazione non ha nulla a che vedere tra i consigli di come correre per dimagrire, anzi si rischia di commettere errori più gravi.

Il sudore e la perdita di peso connessa sono solo un effetto momentaneo e la perdita di liquidi è reintegrata in pochissimo tempo.

Affidiamoci alla scelta di un abbigliamento tecnico in grado di assorbire il sudore e rendere il come correre per dimagrire molto più leggero. Anche se le temperature esterne non sono elevate, è meglio indossare anche un pantaloncino e una canottiera o persino un top.

Dopo pochi minuti di allenamento, il nostro corpo si sarà abituato anche alla temperatura esterna e anche un’attività faticosa come correre per dimagrire sarà piacevole.

2. bere acqua è importante

Azioniamo il cervello e riflettiamo prima di parlare. Sudare tanto e bere poco non significa perdere peso e mantenere il livello basso. Come è stato detto è bene sempre bere per integrare i liquidi  e i sali persi durante un’attività sportiva.

Prima di un allenamento intensivo, infatti, potrebbe essere buona abitudine bere un bicchiere di acqua diluito con una bustina di sali minerali, come magnesio e potassio. Oppure bere una bevanda energizzante come carica ideale di come correre bene per dimagrire.

Inoltre il nostro organismo ragiona come fossimo dei cammelli. Quando la riserva di acqua viene meno, la trattiene creando l’effetto tanto odiato della ritenzione idrica. Se non vogliamo una pelle stile buccia di arancia dobbiamo pensare che l’acqua deve essere tra gli elementi principali di come correre per dimagrire.

Cerchiamo di bere fino a 2 litri al giorno, ma non esageriamo. L’eccesso o il difetto, come sempre non sono salutari.

3. pensa a stare bene e non solo a perdere peso

Sappiamo che l’argomento di questo articolo è come correre per dimagrire, ma non è possibile affrontarlo in modo superficiale o frivolo. Qualsiasi attività sportiva si sceglie di praticare è sempre meglio consultare sia il proprio medico di fiducia che un esperto del settore.

Il medico conoscerà lo stato clinico di salute del corpo e valuterà quali sono le condizioni ideale per come cominciare a correre per dimagrire. Affidarsi a un personal trainer è uno dei modi migliori se si desidera ottenere un effetto mirato. Magari chiedendo come correre per dimagrire la pancia.

Per i primi periodi è sempre opportuno non esagerare, ma agire con la massima cautela e prudenza. Iniziare con una camminata significa prepararsi a come correre per dimagrire. Per poi aumentare l’intensità del passo quando si prende confidenza con il proprio corpo e tipo di allenamento.

4. non abbuffarti

Di alimentazione ne abbiamo parlato abbondantemente. Ripetiamo solo che bisogna mangiare in modo sano ed equilibrato se si vogliono aumentare i benefici di come correre per dimagrire.

L’unico errore che spesso è fatto da chi sceglie di fare sport come cominciare a correre per dimagrire è quello di rimpinzarsi di cibo finito l’allenamento. Nei primi tempi bruciando calorie e grassi, si ha sempre quella sensazione di vuoto allo stomaco non appena si torna a casa e si fa una doccia.

L’errore è quello di aprire il frigorifero e svuotarlo. Piuttosto recuperare l’energia con della frutta secca, come mandorle e noci oppure un frutto come la banana, fonte di magnesio e potassio.

5. dare tempo al tempo

Dopo tre settimane sembra non aver fatto ancora nulla? Non bisogna demordere e sopratutto non bisogna allentare la presa. Ci vuole molta pazienza, costanza e tempo per come correre per dimagrire.

I primi periodi saranno faticosi, ma sarà solo quando il corpo è veramente allenato che si perderà peso. E allora succederà che l’attività di come correre per dimagrire diventerà un puro piacere.

6. ritrovare se stessi è il risultato spirituale di come correre per dimagrire

Ebbene si, quando si pratica sport come correre per dimagrire solitamente si è soli. Ci isoliamo dal mondo esterno, magari ascoltando un pò di musica con gli auricolari o facendoci ritmare dal nostro respiro, per trovare la giusta dimensione.

I benefici di uno sport come correre per dimagrire non sono solo la perdita peso, ma una scarica di adrenalina ed endorfina che creano benessere alla nostra mente.

Ideale per praticare attività come correre bene per dimagrire è farlo in posti quanto più naturalistici possibili, come in mezzo ai boschi, vicino a fiumi o corsi d’acqua, sulla spiaggia.

Occhio agli infortuni

Il nostro corpo non è una macchina da guerra e non è fatto da acciaio. Sebbene lo stimoliamo a stare bene, i carichi e gli sforzi possono causare traumi e infortuni specie quando scegliamo attività come correre per dimagrire.

Gli infortuni più frequenti di questa pratica come correre per dimagrire sono tendiniti alle gambe o crampi ai polpacci specie nei primi periodi di allenamento. Oppure infortuni al ginocchio o tendiniti alla rotula (vedi il “ginocchio del corridore”), alla caviglia, al piede o persino una tallonite.

Non esiste una regola d’oro per evitare infortuni, ma tra le cose più importanti da fare per prevenire quando si sceglie come correre per dimagrire è di acquistare un paio di scarpe adatte. Quelle da running sono le migliori, ultraleggere e adatte a ogni tipo di strada.

Per saperne di più seguite il nostro blog, oppure i nostri canali social!

 

Summary
Come correre per dimagrire, 6 informazioni utili
Article Name
Come correre per dimagrire, 6 informazioni utili
Description
Come correre per dimagrire? Ecco la domanda che si fanno in molti. Molte persone per cercare di perdere peso scelgono la corsa come sport ideale per dimagrire. Se associata a una sana ed equilibrata alimentazione e un giusto stile di vita, è possibile ottenere l'effetto desiderato.
Author
Publisher Name
Kiloshape
Publisher Logo

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!