Come dimagrire le gambe: 1 punto cruciale

come dimagrire le gambe

Come dimagrire le gambe? Quando arriva l’estate, per molte donne, è il momento dei bilanci, se pensano alle loro gambe ed ai loro problemi estetici. Per avere dei muscoli tonici e scolpiti bisogna solo allenarsi. Infatti, chi non ha gambe magre e ben scolpite è perché non fa esercizio fisico ma non solo… Quindi andiamo a vedere come dimagrire le gambe.

Non basta l’esercizio fisico perché bisogna anche tonificarle per avere degli ottimi risultati. Giovanna Lecis (esperta fitness di Melarossa), sostiene che le gambe grosse sono un “frutto” genetico. Si tratta di un punto in cui si accumula grasso: difficile da eliminare.

Per capire come dimagrire le gambe in modo corretto bisogna iniziare a fare uno stile di vita idoneo: dieta e sport e…sarà una “rinascita” per le nostre gambe. Una dieta ipocalorica, tanto sport ed anche prendersi cura delle proprie gambe quotidianamente con un massaggio sarà favorevole per dimagrire e tonificare le gambe.

Come dimagrire le gambe senza rischi. Per capire come dimagrire le gambe bisogna seguire i consigli del medico ed evitare di fare da soli per evitare eventuali problemi di salute che potrebbero sorgere.

Quali sono i principali consigli per come dimagrire le gambe?

Come dimagrire le gambe? I più importanti consigli da seguire sono di: bere molta acqua per evitare ritenzione idrica, seguire un piano alimentare valido e svolgere esercizi fisici che danno anche beneficio alla salute. Per capire come dimagrire le gambe bisogna avere costanza e, sicuramente, si riuscirà nel proprio intento.

come dimagrire le gambe in una settimana

Tra l’altro, dato che si tratta di un punto particolare del corpo, sarebbe anche il caso di rivolgersi ad un professionista che aiuterà a portare a termine l’obiettivo con pochi sforzi ma con tanta soddisfazione.

Dieta per come dimagrire le gambe: La sedentarietà provoca questo disagio perché si forma un ristagno di grasso in questa parte del corpo. Per perdere qualche centimetro, per prima cosa, bisogna seguire una sana alimentazione. Quindi si deve: bere molta acqua, limitare l’uso del sale (la ritenzione idrica è dovuta ad un uso spropositato), eseguire un’alimentazione giusta ed una buona idratazione.

Consiglio: usare il Tè verde che è un ottimo drenante per le gambe.

Eccone alcuni tipi: foglie di tè verde al 100% naturale dell’Himalaya. A foglia lunga ricco di antiossidanti. E’ un prodotto disintossicante; Vahdam è un tè verde biologico ricco di antiossidanti in foglie dell’Himalaya (100% tè naturale). Da bere caldo o freddo; Vahdam tè verde biologico allo zenzero, limone e basilico.

Aiuta la digestione. Usare il Tè verde è un ottimo “regalo” per il corpo delle donne: donerà benessere e tanti benefici utili per le gambe. Sono prodotti che arrivano dalle piantagioni dell’India per donare alle donne qualcosa di unico per la bellezza delle loro gambe.

 Come dimagrire le gambe bevendo e mangiando?

Per avere delle gambe magre si potranno mangiare 5 porzioni al giorno di verdura e di frutta. La frutta e la verdura sono due alimenti ricchi di potassio che aiuta a ristabilire l’equilibrio idrosalino. Quindi via libera a spinaci, patate, lenticchie ma anche al pesce: sono tutti alimenti che fanno sgonfiare le gambe. Inoltre, bere il tè verde, ha un effetto drenante.

Come dimagrire le gambe in una settimana .

Per come dimagrire le gambe in una settimana non c’è niente di meglio che un’ottima dieta e gli esercizi giusti. Il miracolo, magari, sarà impossibile ma sicuramente si avranno delle gambe più sgonfie e quindi più snelle. Ovviamente, per dei risultati duraturi, bisognerà allenarsi e seguire una dieta sana con gran costanza. Quindi un’ottima dieta e allenamenti per arrivare all’obiettivo desiderato. Anche in una settimana ci si potrà riuscire.

Come dimagrire le gambe velocemente.

Per come dimagrire le gambe velocemente si deve, per prima cosa, eliminare i liquidi in modo da far dimagrire subito la circonferenza della gamba. In questo modo le gambe appariranno più snelle. Facendo drenare i liquidi, si ridurrà anche la massa grassa in piccole percentuali: in pochi giorni tutto questo sarà visibile. Per ottenere questi risultati si dovrà seguire una dieta a base di verdure e proteine con pochi carboidrati. Si dovranno assumere molti liquidi affinché, il corpo, possa avere un processo drenante. Comunque si deve fare attenzione a dimagrire velocemente perché alcune volte potrebbe essere controproducente: quindi, fare tutto con calma ed attenzione. Eventualmente farlo capire solo in determinate occasioni ma non si deve mai esagerare.

come far dimagrire le gambe

Come dimagrire le gambe praticando sport.

E’ bene praticare degli sport che allungano la silhouette abbinandoli sempre ad attività cardio (serviranno per tonificare i muscoli) e ad esercizi di stretching (fanno ossigenare i muscoli ed allungarli).

Eliminare dagli esercizi fisici gli sport come la corsa perché stimolano i muscoli delle gambe facendoli aumentare di volume. E’ meglio optare per attività come pilates ed yoga che rafforzano i muscoli allungandoli. Allenare i muscoli è l’ideale per chi desidera dimagrire perché fa aumentare la massa muscolare ed aiuta a mantenere un peso forma.

Per ogni muscolo presente nel corpo c’è un consumo di dispendio energetico perciò i muscoli aiutano a mantenere alto il livello di metabolismo. Più muscoli saranno presenti rispetto al grasso, più sarà alto il metabolismo: migliorerà l’aspetto fisico e l’apparato cardiocircolatorio.

 Come dimagrire le gambe praticando esercizi sportivi?

Per come dimagrire le gambe, gli esercizi sportivi, sono un vero toccasana.

Gli esercizi fisici per come dimagrire le gambe da praticare sono sei:

come dimagrire le gambe velocemente

Affondi con torsione del busto: in piedi, con le gambe aperte alla larghezza del bacino, impugnare il bastone ed alzare le braccia mantenendo schiena dritta e pancia in dentro (gli addominali aiutano a stabilizzare la posizione). Inspirare, spostare il piede destro indietro ed eseguire un affondo espirando: fare una torsione del busto a destra sposando il bacino a sinistra. Spingere la gamba sinistra per tornare alla posizione di partenza. Eseguire lo stesso esercizio dall’altro lato;

Come dimagrire le gambe con lo Jump squat: si parte da in piedi con le gambe aperte all’altezza del bacino. Ruotare leggermente in fuori le punte dei piedi con il peso del corpo centrato: portare le mani incrociate dietro la nuca facendo attenzione a non fare pressione sulla cervicale. Piegare le ginocchia come se ci si vuole sedere spostando i glutei all’indietro: mantenere sempre il busto eretto. Contrarre la cintura addominale (core) e fare un salto: appoggiarsi a terra on modo delicato mantenendo il petto in fase di espirazione;

Come dimagrire le gambe con lo Step knee up: si parte in piedi avvalendosi anche dell’uso di uno scalino o di uno step. Appoggiare il piede sullo step: con la gamba sinistra spingere verso l’alto salendo sullo step e portare in alto la gamba destra piegata con la coscia parallela al pavimento. Eseguire con le braccia un movimento alternato con le gambe per aiutarsi a mantenere l’equilibrio. Scendere dallo scalino appoggiando la punta del piede e poi il tallone: ripetere alternando. Tenere sempre la schiena dritta, i glutei contratti e le gambe un po’ piegate per non sforzare molto le ginocchia. Alternare sempre l’uso delle gambe;

Come dimagrire le gambe il Curtsy and kick: in piedi con le gambe aperte all’altezza del bacino, eseguire un passo all’indietro incrociando la gamba sinistra dietro alla gamba destra che deve stare piegata per mantenere l’equilibrio, il braccio sinistro lasciato lungo il corpo ed il braccio destro piegato davanti al petto. Inspirare ed espirare spingendo sulla gamba destra eseguendo un calcio laterale con la gamba sinistra e sferrando con il braccio sinistro un pugno in avanti. Fare attenzione a non alzare di molto la gamba. Ripetere alternando la gamba. Eseguire 3 serie da 15 sequenze;

Come dimagrire le gambe con il Leg up: per questo esercizio bisogna indossare le cavigliere per avere un maggiore sforzo muscolare ed ottenere dei risultati soddisfacenti. Sdraiarsi su di un fianco con le gambe distese e la testa appoggiata sul gomito. La schiena dev’essere allineata con le spalle ed i fianchi: non sforzare mai il collo. Accavallare la gamba sinistra sopra la gamba destra all’altezza del ginocchio ed appoggiare il piede a terra. Con il piede a martello, sollevare la gamba destra da terra ed eseguire dei piccoli slanci (20): dopo eseguire anche 20 molleggi veloci. Ripetere la sequenza anche dall’altra parte.

Come dimagrire le gambe con lo Scissor & squat: si parte in piedi e sulla punta dei piedi si praticano 3 sforbiciate a gambe alterne con la cintura addominale contratta e la pancia dentro. All’ultima sforbiciata spingere sulle gambe e con la posizione in squat portare le braccia piegate in avanti. Ripetere in modo intenso la sequenza per 20 secondi.

 Consigli di bellezza per dimagrire le gambe.

Come dimagrire le gambe? Per avere delle gambe toniche, bisogna prendersene cura! Quando si sentono le gambe pesanti, la mattina sotto la doccia, passare il getto dell’acqua dall’alluce fino all’interno del ginocchio, insistendo nella parte posteriore del ginocchio per stimolare la zona dei gangli linfatici: poi risalire nella zona dell’inguine. Ripetere su entrambe le gambe almeno dieci minuti. Si sentiranno le gambe più leggere e toniche…

come dimagrire velocemente le gambe

Come dimagrire le gambe con le pistole massaggianti.

Le pistole massaggianti sono diventate popolari da qualche anno: servono per il massaggio muscolare. Ci sono vari modelli in commercio. Quali sono le pistole massaggianti? Esistono vari tipi di pistole massaggianti a seconda delle necessità.

Ecco alcuni modelli: Abox 2021 con una nuova velocità e con la funzione di temporizzazione. Si tratta di un massaggiatore a percussione. E’ portatile per chi ha bisogno di usarlo anche fuori casa; Ansgec 30 professionale, ergonomica, potente e silenziosa con 8 testine;

Fylina 30, professionale con un design unico, super silenziosa, per tessuti da trattare in profondità, portatile con 8 Testine.

I benefici delle pistole per il massaggio muscolare: I benefici della pistola massaggiante sono: penetra in profondità nel muscolo dando un effetto terapeutico in tutta la fascia muscolare; facilita la distribuzione del sangue e dell’ossigeno, nelle stesse fasce muscolari riducendo anche i dolori dovuti ai crampi; previene l’atrofia muscolare; favorisce una migliore flessibilità muscolare; riduce l’affaticamento dei muscoli; aiuta a ridurre lo stress.

P.S.: La pistola massaggiante non sostituisce assolutamente le sedute di fisioterapia: va usata sempre su una muscolatura che non presenta problemi.

Come dimagrire le gambe con le coppette anti-cellulite.

Il trend del momento sono le coppette anticellulite, il cui uso, somiglia agli effetti del linfodrenaggio.

Ma come si usano le coppette anti-cellulite?

Bisogna passare la ventosa sulla gamba, spingere e infine staccarla facendo un movimento sempre dal basso verso l’alto e dall’interno verso l’esterno come se stesse facendo un massaggio circolatorio. Quali sono le coppette anti-cellulite? Le coppette anticellulite sono di vari modelli fornite anche con accessori a seconda del modello scelto.

Eccone alcune: Coppetta Anticellulite: massaggiatore anticellulite, kit anticellulite, acuum anticellulite, spazzola anticellulite, Set Trattamento Anti Cellulite Liscia la Pelle a Buccia d’arancia; DazSpirit Coppetta per Massaggio Anticellulite: Anti Cellulite Cup Coppettazione, Coppette per massaggio Silicone, Coppettazione per kit anti-cellulite, Antietà e per alleviare i dolori articolari (di colore blu);

Yokamira 2 Pcs: Coppetta Anticellulite in Silicone, Coppettazione massaggiatore cellulite sottovuoto, Cupping Anti Cellulite Massage Cup, Ventosa Anticellulite per Glutei, Collo, Corpo (di colore rosa).

Consiglio per come dimagrire le gambe.

Un consiglio: per aumentare la difficoltà degli esercizi e, quindi, rafforzare anche il lavoro svolto sarebbe opportuno usare delle cavigliere con i pesi.

Una lezione sportiva speciale per tutte le donne.

Una lezione speciale? Fantastico? Giovanna Lecis, la “offre” gratuitamente per chi desidera sapere come dimagrire le proprie gambe e rendere toniche. Sono solo 16 minuti di esercizi da realizzare a casa con l’ausilio di una semplice sedia.

Qualche consiglio prima di iniziare:

Questi sono esercizi fisici per chi non è in sovrappeso ed è in buona salute. Se si fosse in sovrappeso o si ha problemi di salute è consigliabile rivolgersi ad un nutrizionista che potrà preparare una dieta su misura; Fissarsi degli obiettivi per portare avanti il programma ed avere dei risultati; Indossare vestiti leggeri per stare comodi; Bere prima di iniziare l’attività sportiva; Scaldarsi sempre prima di ogni attività fisica sia per evitare di farsi male che per preparare il corpo e la mente allo sforzo fisico.

Non si deve mai saltare questa tappa perché è importante che ci sia dato che serve al corpo per adattarsi alle condizioni atmosferiche (umidità, altitudine e temperatura); Se ci si sente stanche durante gli esercizi prendersi una pausa fra un esercizio e l’altro; Se non si riescono a fare tutte le serie basta farne anche una senza strafare: ogni esercizio impiega 30/40 secondi di sforzo ma basta farne anche solo 20 nella prima settimana;

Fissare sempre dei punti di “arrivo” e “premiarsi” quando si raggiungono: ci si sentirà gratificati ed aumenterà anche la stima verso se stessi; Finiti tutti gli esercizi, effettuare anche dei piccoli movimenti di stretching: è molto importante per rilassare la muscolatura;

Essere sempre costanti per ottenere dei risultati; Finire sempre tutti gli esercizi. Per questa lezione seguire sempre i consigli di Giovanna Lecis sia per non farsi male e sia per portare a termine tutti gli esercizi senza commettere errori.

Conclusioni.

Per come dimagrire le gambe bisogna sempre tenere presente ciò che si vuole ottenere: sicuramente si vorranno dei risultati soddisfacenti. Quindi porsi degli obiettivi da raggiungere è l’ideale per raggiungere il tanto desiderato traguardo. Comunque, bisogna anche ricordarsi che tutto si può ottenere se solo lo si vuole quindi se ci si impegna l’agognato dimagrimento delle gambe lo si otterrà.

Basterà controllare sempre come va la situazione e mai disperarsi perché la negatività, certamente, non porterà a nulla di buono. Tra l’altro, è importante, che non diventi un’ossessione tutto ciò! Intanto cambiare modo di porsi: mai avere in mente che non si riuscirà ad arrivare alla fine con ottimi risultati perché è proprio questo il primo segno di sconfitta. Assolutamente la meta finale è più che raggiungibile!

Per essere sicuri che si sta dimagrendo, è sempre opportuno, controllare la misura della circonferenza delle gambe. Inoltre, sarebbe il caso di farsi seguire da un medico nutrizionista che possa monitorare il tutto con il suo intervento per evitare che si commettano errori sulle procedure adottate per come dimagrire le gambe.

Adesso che sai come dimagrire le gambe, scopri altri articoli sul nostro blog o sulla nostra pagina social.

Summary
Come dimagrire le gambe: 1 punto cruciale
Article Name
Come dimagrire le gambe: 1 punto cruciale
Description
Come dimagrire le gambe? Quando arriva l’estate, per molte donne, è il momento dei bilanci, se pensano alle loro gambe ed ai loro problemi estetici.
Author
Publisher Name
Kiloshape
Publisher Logo

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!