Dieta per perdere peso: 4 diete per dimagrire facile

Dieta per perdere peso

Dieta per perdere peso; quante volte abbiamo sentito questa frase e quante volte noi stessi abbiamo pronunciato queste parole? Molto spesso.

Ma il più delle volte seguire una dieta pare davvero tanto difficile. Eppure di diete efficaci ne esistono molte.

Dobbiamo sottolineare prima di tutto che prima di iniziare qualsiasi tipo di regime alimentare per dimagrire, è utile e doveroso fare il punto del proprio stato di salute.

Non tutte le diete si adattano a tutti e non tutti i regimi alimentari dimagranti possono essere seguiti senza la supervisione di un esperto del settore.

In ogni caso vi sono comunque molte diete semplici, salutari adatte a tutti, per perdere dai 3 ai 5 chili senza particolari sforzi o sacrifici.

Possiamo citare per prima la dieta più conosciuta e classica che da sempre buoni risultati è senza dubbio la dieta Atkins.

Dieta per perdere peso: la dieta Atkins famosa e efficace

Di diete per perdere peso ve ne sono moltissime. Questa dieta è una tra le più famose e tra le più utilizzate da tutte le donne nel mondo basata sul controllo ottimale dell’insulina nel corpo. Una dieta veloce per perdere peso.

diete per perdere peso

Controllo attivato attraverso l’assunzione di cibi in un determinato metodo; il consumo di carboidrati in quantità eccessiva produce un livello di insulina che però tende a calare rapidamente.

Quando i livelli dell’insulina sono elevati l’organismo attiva dei meccanismi specifici per immagazzinare e trattenere tutta l’energia disponibile.

Quindi il nostro organismo in questa situazione non attinge alle riserve di grasso come fonte di energia. Una dieta per perdere peso con facilità.

Ecco che la dieta Atkins si prefigge di controllare i livelli dell’insulina nel corpo e soprattutto nel sangue, per evitare un accumulo di sostanze grasse e bloccare così il possibile dimagrimento. Una tra le tante diete per perdere peso

Dieta per perdere peso: dieta a Zona

Un’altra famosissima dieta per perdere peso, molto utilizzata nel mondo è la dieta a zona. Una dieta per perdere peso velocemente.

dieta per perdere peso velocemente

Questa dieta si prefigge di equilibrare i valori nutrizionali suddividendoli in percentuali. Come altre diete per perdere peso.

Ovvero 30% di grassi, 30% di proteine e 40% di carboidrati, distribuiti ad ognuno dei 4 pasti previsti nell’arco della giornata.

Inoltre anche questa dieta, come la dieta Atkins impone il controllo giornaliero sui livelli presenti nel sangue di insulina. Una metodologia di dieta per perdere peso velocemente.

Valori che si possono convertire in perdita di peso e controllo. La dieta zona incrementa il consumo dei carboidrati ma non quelli che vengono considerati di cattiva qualità.

Ovvero carboidrati sconsigliabili rispetto alla necessità di perdere peso, ad esempio i grassi raffinati, l’olio EVO, l’avocado, e la frutta secca. Alimenti preferiti da molte diete per perdere peso.

Dieta Vegetariana : frutta e verdura a volontà

Per quello che riguarda i regimi alimentari a base di soli vegetali è ovvio che si tratta di consumare solo frutta e verdura con un apporto minimo di proteine.  Un regime che fa dieta per perdere peso velocemente.

dieta veloce per perdere peso 2

Ma non sempre di origine animale. Infatti vi sono alcuni alimenti, tipo i legumi che contengono anche proteine.

La categoria dei vegetariani si divide in alcune sottocategorie ovvero, esistono: i vegetariani fruttariani che si nutrono principalmente di frutta.

Poi il lacto-ovo vegetariani che integrano la dieta a base di verdure e frutta con uova e latte.

Poi ci sono i pesco vegetariani che integrano la dieta vegetariana con il pesce. Ottima tra le ottime diete per perdere peso

E i semi vegetariani che sono una via di mezzo tra il vegetariano che integra la propria dieta con elementi variati anche di origine animale.

Inoltre esistono anche i lacto-vegetariani ovvero quelli che integrano la dieta a base di frutta e verdura con solo latticini.

Lo stesso dicasi per gli ovo-vegetariani che integrano la propria alimentazione con solo uova senza nessun altro prodotto di origine animale.

Questo sicuramente si spiega in un modo semplicissimo: perché è necessario per l’organismo umano un rapporto quotidiano anche di proteine.

i vegetariani generalmente sono tutti della tipologia basica, ovvero si nutrono di alimenti vegetali e non mangiano alimenti di origine animale. Escluse le uova e i prodotti latticini oltre che il miele.

La dieta vegetariana pare che, secondo alcuni studi effettuati in questi ultimi anni favorisca la salute. Infatti nei vegetariani  insorgono meno malattie.

Le persone che si nutrono in modo vegetariano hanno un peso del corpo sempre equilibrato e una vita più lunga rispetto alle persone che consumano abitualmente la carne. Soprattutto carne rossa.

Dieta vegana: il regime alimentare sano e etico

Essere vegani non è soltanto uno stile di vita ma una vera e propria filosofia alimentare, il vegano  osserva alla lettera il regime alimentare che si basa sul consumo di prodotti che non hanno nessuna attinenza con quelli di origine animale.

dieta veloce per perdere peso

In questo caso stiamo facendo riferimento anche al miele, alle uova, ai latticini e sicuramente alla carne e al pesce.

Chi diventa vegano generalmente non lo fa soltanto per migliorare il proprio stato di salute ma anche per una forma di rispetto nei confronti dell’ambiente e per dei valori etici e morali legati all’uccisione degli animali.

I vegani sono del parere che i metodi di allevamento intensivo sono nocivi sia per l’ambiente, poiché non sono sostenibili e anche per una forma di crudeltà nei confronti degli animali stessi.

Quindi questo tipo di dieta o regime alimentare si basa semplicemente sul consumo di tutto quello che è vegetale: frutta e verdura in assoluto.

Dieta Weight Watchers: iconica e conosciutissima

La dieta della Weight Watchers è basata sul perdere peso attraverso l’esercizio fisico, e la dieta, ovvero l’alimentazione misurate calibrata.

Ma anche attraverso una rete di supporto formata da chi gestisce questo tipo di dieta; ed a tutte le persone che la seguono.

Questo metodo è nato nel 1960 grazie a una casalinga che dopo aver perso moltissimi chili non voleva assolutamente rischiare di riprenderli.

Così ha pensato di creare una rete di amici; infatti la Weight Watchers è un’azienda che ha costituito in tutto il mondo un gran numero di filiali, e sedi distaccate.

I dietisti possono aderire partecipando alle riunioni che avvengono a scadenze programmate, oppure possono tenersi in contatto attraverso internet o il telefono.

In questo modo si crea una rete vera e propria di supporto e formazione, per imparare a seguire la dieta.

Ma soprattutto per imparare a non cedere alle tentazioni, questo metodo è stato associato a un regime alimentare studiato e a molto esercizio fisico.

Pare che i risultati arrivino perché questa dieta è da anni che viene seguita da milioni di persone.

Dieta Mediterranea: la dieta gustosa che ti tiene in forma

All’interno del discorso diete famose non possiamo fare a meno di citare la dieta mediterranea.

Che non solo è una delle diete più famose al mondo, ma anche una delle più valide e delle più seguite in assoluto ovunque.

La dieta mediterranea si è formata grazie a un mix alimentare che appartiene agli abitanti dell’Italia meridionale, della Grecia e di Creta.

Per questo regime di cibo sano gli alimenti che ne fanno parte maggiormente sono i vegetali, i fagioli,  cereali, la frutta fresca e secca, i semi, olio di oliva e olive.

Questi alimenti sono un insieme salutare e gustoso, inoltre la dieta è integrata anche da fonti di grassi alimentari che sono: tutti i latticini ovvero formaggi e yogurt.

Questo tipo di dieta non disdegna comunque il pesce e il pollame. Oltre alle uova e la carne.

Che vengono però consumate in piccolissime quantità, così come il vino che però non mancano mai.  A conti fatti dieta veloce per perdere peso.

La dieta mediterranea è composta In pratica da un 10% circa di grassi saturi.

Che sono di media una piccolissima parte dell’apporto in calorie che una persona di medio appetito assume nell’arco dell’intera giornata.

Il controllo della dieta mediterranea si basa soprattutto su quale tipo di alimenti consumare più che sulla quantità. Con questa dieta veloce per perdere peso.

Anche perché sono previste piccolissime quantità di carboidrati e di grassi saturi.

Seguire la dieta mediterranea vuol dire mangiare bene, mangiare con gusto, ma soprattutto mangiare in un modo che mantiene lo stato di salute dell’organismo sempre a livelli eccellenti.

Il problema fondamentale e determinante per quello che riguarda la perdita di peso e il seguire una dieta è quello di riuscire a farlo in modo costante.

Una volta che si è riusciti a perdere peso, uno degli obiettivi è stato raggiunto, però purtroppo non è l’unico, poi una volta che si è riusciti perdere un determinato numero di chili arriva l’impegno più grande, in dieta veloce per perdere peso.

Il processo di mantenimento del peso in dieta e dopo la dieta

Si è rientrati nel proprio peso forma: ecco  l’esatto momento in cui si presenta la parte più difficile e problematica del programma di dimagrimento.

Ovvero mantenere il peso raggiunto poiché sottoporsi a una dieta alimentare, anche abbastanza drastica comporta la reazione dell’organismo a uno stato che esso interpreta come di emergenza.  Cioè il periodo di introduzione degli alimenti in quantità minore a uno standard quotidiano.

In base al fabbisogno di una persona in buona salute e di peso medio il mangiare di meno comporta un naturale allarme da parte dell’organismo; innanzitutto si innesca il sintomo della fame più di frequente.  Inoltre il corpo tende a risparmiare gli alimenti che vengono introdotti

Tutti nutritivi vengono trattenuti più a lungo poiché rilevando una quantità minore di cibo introdotta, in automatico scatta una forma di dispositivo di sicurezza e diventa più difficile dimagrire; perché il corpo vuole trattenere le sostanze nutritive.

E’ un po’ lo stesso effetto della ritenzione idrica il cosiddetto “effetto cammello” ovvero meno si beve e più liquidi si trattengono. Perchè l’organismo cerca di preservare quel poco che viene introdotto nel corpo sotto forma di scorta.

Ecco perché la grande utilità di riuscire a seguire una dieta in maniera costante ed equilibrata è utile a dare un buon esito per la salute con segnali positivi.

Anche al corpo accetterà poi di buon grado gli alimenti nelle quantità calcolate che gli arrivano senza ulteriori meccanismi di preservazione. E di conseguenza un dimagrimento più faticoso e lungo

Tutte le diete in genere si basano grossomodo su un comune denominatore; ovvero l’eliminazione quasi totale dei grassi lavorati, degli zuccheri e dei carboidrati. Questo significa eliminare i salumi, i dolci, la pasta, il pane, il formaggio, e i cibi elaborati ovvero i fritti gli intingoli.

La dieta deve essere costituita principalmente da cibi cucinati ai ferri o al vapore, deve essere introdotto solo olio E.V.O. E rigorosamente a crudo vanno eliminati tutti i condimenti di origine animale, come il burro ad esempio.

Conclusioni su dieta per perdere peso

Bisogna consumare grandi quantità di frutta e verdura, con la preferenza per preparazioni leggere: lessate o crude. Sono ammessi tutti i condimenti freschi, ovvero: olio,  spezie, pesto di basilico, salsa di pomodoro cruda e qualsiasi condimento di origine vegetale non cotto.

Eliminati questi alimenti controindicati in dieta che sono una fonte esagerata di calorie qualsiasi dieta generalmente se seguita con ordine e costanza può dare dei buoni risultati. Con una dieta veloce per perdere peso.

Tra i vari accorgimenti per in una dieta perdere peso non dobbiamo dimenticare di bere molta acqua naturale; eliminare le bibite zuccherate e gassate e soprattutto il vino e i liquori.

Se si intende consumare la pasta una o due volte a settimana il consiglio e di pesarla; in teoria andrebbero pesati tutti gli alimenti, poiché la quantità è la chiave fondamentale di un regime alimentare improntato alla perdita di peso.

In teoria per alimentarsi bene si può mangiare di tutto ma se in quantità minime. Poiché il concetto che si applica è semplicissimo ovvero: badare alla quantità oltre che alla qualità.

Possiamo concludere dicendo che senza dubbio che una dieta per perdere peso è anche lo strumento giusto per ripristinare il nostro stato di salute. Mangiare in modo corretto è salutare non solo per l’aspetto estetico ma soprattutto per la qualità della nostra vita.

Approfondisci gli argomenti sulle diete, dieta per perdere peso e molto altro sul nostro blog o visita la nostra pagina social, e non rimarrai deluso.

Summary
Dieta per perdere peso: 4 diete per dimagrire facile
Article Name
Dieta per perdere peso: 4 diete per dimagrire facile
Description
Dieta per perdere peso; quante volte abbiamo sentito questa frase e quante volte noi stessi abbiamo pronunciato queste parole? Molto spesso.
Author
Publisher Name
Kiloshape
Publisher Logo

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!