Dimagrire camminando, 1000 passi al giorno

Dimagrire camminando

È davvero possibile dimagrire camminando?

Camminare e dimagrire è possibile ed è anche un ottimo modo per farlo.

A chi si avvicina al trekking per la prima volta sembra poco plausibile che camminare faccia dimagrire. In realtà il trekking è un’ottimo strumento per perdere i chili in eccesso ed è un modo meno aggressivo per articolazioni e anche per le ossa.

Le persone che si trovano in sovrappeso infatti solitamente non sono sportivi abituali e hanno uno stile di vita più sedentario e non è facile abituarle a fare sporti. Mentre dimagrire camminando può risultare molto più semplice.

Diversi studi hanno accertato che, se vi state chiedendo quanto camminare per diminuire di 1 kg, che bastano 1000 passi al giorno per iniziare a perdere a poco a poco qualche etto e se si incrementano i passi giornalieri si può arrivare a perdere un chilo velocemente e senza scegliere uno sport che rischierebbe di sovraccaricare articolazioni deboli e che sono ferme da troppo tempo.

Camminare fa dimagrire e allo stesso tempo è un’attività a basso impatto per le articolazioni, con un impegno aerobico modulabile e può essere scelto in base all’evoluzione delll’allenamento e della persona.

Dimagrire camminando a ritmo sostenuto e costante.

In Italia sono stati condotti alcuni studi che hanno accertato come camminare per perdere peso è un meccanismo che attiva il dimagrimento anche senza la necessità di tenere un passo troppo veloce, la cosa importante è riuscire ad essere costanti.

camminare per dimagrire

Insomma se cammini dimagrisci anche con il proprio ritmo e la frequenza cardiaca ideale.

Quanto camminare dipende da una serie di elementi come età, livello di allenamento, peso e così via.In base alle ricerche camminare tenendo un’andatura di 4 km all’ora fa dimagrire, ma già prima l’organismo inizia a bruciare i grassi e le calorie di troppo.

Quanto camminare

4 km all’ora è da considerarsi l’andatura ideale, perché, accelerando il passo, l’organismo brucerebbe prima i carboidrati che sono la fonte di energia più immediata da utilizzare e la percentuale delle riserve di grasso bruciate scenderebbe al 20%.

quanto camminare per dimagrire

Tra corsa e camminata c’è un’altra importante differenza: dopo la corsa corpo risulta molto più “stressato”, e al termine dell’attività il senso di fame è più intenso.

Dopo aver camminato l’organismo ha ricevuto meno stimoli e stress e il senso di fame è minore, ecco perché questa attività è da preferirsi.

Camminare all’aria aperta non ci fa sentire troppo la fatica. Qualunque attività che mette in moto l’organismo è un ottimo modo per iniziare a perdere peso.

Iniziare a camminare fa dimagrire, quindi programmate una passeggiata giornaliera, o anche dei brevi percorsi a piedi per andare al lavoro o a fare la spesa, per iniziare, è giù un buon punto di partenza.

Dimagrire camminando ha un impatto positivo sulla psiche.

Camminare non riduce solo i chili in eccesso ma anche lo stress, aiuta a combattere la depressione e dà la carica per affrontare le sfide quotidiane.

Quindi il primo passo per dimagrire camminando è quello di iniziare e mettersi in cammino, basta quindi prendere una nuova e sana abitudine e all’inizio non preoccuparsi di quanto camminare, ma solamente di iniziare.

quanto camminare per dimagrire 1 kg

Pochi minuti al giorno per iniziare sono già sufficienti per avere effetti positivi, ma se si vuole perdere peso allora è necessario impegnarsi un po’ di più.

Quanto camminare per dimagrire? Diciamo che 50-60 minuti al giorno, cercando di essere costanti e alternando cammino più veloce con altri a passo più lento, costituiscono una vera e propria forma di allenamento.

Quanto camminare per perdere peso? Basta un’ora di cammino al giorno.È molto importante che chiariate quali sono i vostri obiettivi, se desiderate mantenere il vostro peso perchè è già quello giusto per voi e allora saranno sufficienti circa 30 minuti di camminata al giorno.

Se invece avete bisogno di dimagrire camminando dovrete avere un approccio più sportivo, ovvero programmare la camminata con distanze e difficoltà via via crescenti, ovviamente senza strafare.

Per camminare nel modo corretto è infatti importante essere graduali ed iniziare piano piano basandosi sul proprio stato fisico e resistenza.

Consigli da seguire per dimagrire camminando

1.Iniziate camminando lentamente per circa 5 minuti
2.Dopo i primi 5 minuti accelerate e andate a passo spedito per 15 minuti
3.Dopo questi 15 minuti rallentate e camminate molto lentamente per altri 5 minuti.
4. Poi fate un pausa di 5 minuti camminando ancora più lentamente e magari usate questa occasione per bere
5.Fate altri 15 minuti di camminata veloce.
6.Camminate lentamente per ecuperate.
7. Fate almeno 10 minuti di stretching, fondamentale dopo l’allenamento.
8. Fate una doccia con acqua fresca per recuperare le energie e tonificarvi.

camminare fa dimagrire

Quanto camminare per dimagrire in questo modo?

Questo tipo di programma impegna per circa un’ora al giorno, brucia intorno alle 400 calorie, massimo 700, si può ripetere anche 4 o 5 volte e per massimo due giorni di seguito.

L’alimentazione è essenziale per dimagrire camminando. È fondamentale camminare con costanza per poter permettere al nostro organismo di iniziare a bruciare i grassi.

Camminare dovrebbe diventare un’abitudine di vita quotidiana ma anche le corrette abitudini alimentari sono importanti perchè il dimagrimento avviene quando il bilancio calorico è negativo, cioè quando si consumano più calorie di quante se ne incamerano.

A parità di alimentazione, se si inizia a camminare in modo serio e continuato di nel lungo periodo si dimagrirà di sicuro perchè l’attività aerobica accelera il metabolismo.

Quindi oltre a pensare a quanto camminare per smaltire 1 kg bisogna pensare ad avere un regime alimentare ipocalorico e anche più sano, riducendo i grassi saturi e anche gli zuccheri, consumando più alimenti magri come verdura, pesce e cereali, in questo modo oltre a dimagrire camminando si dimagrirà mangiando e i risultati saranno ancora più significativi.

Ovviamente in questo caso oltre a camminare è opportuno consultare un nutrizionista perché nonostante si tratti di un’attività fisica “dolce” il nostro organismo ha sempre bisogno dei giusti nutrienti per funzionare correttamente.

Dimagrire camminando: consigli brucia calorie!

Camminare fa dimagrire perchè è un’eccellente attività aerobica ma senza traumi per le articolazioni, quindi è adatta anche a chi è in condizione di sovrappeso importante.

Dimagrire camminando aiuta a:tonificare il corpo, migliora la situazione cardiovascolare, migliora la silhouette, aiuta ad eliminare lo stress.

Spesso ci si chiede quanto camminare ma dovreste pensare prima a praticare il camminare  in modo corretto e efficace, altrimenti non ne trarrete i benefici sperati, tra cui quello di accelerare il metabolismo.

Per dimagrire camminando alternare fasi di camminata veloce a quelle di camminata lenta è molto efficace. Ricordati che per trasformare la massa grassa in massa magra è essenziale abbinare al camminare  un programma di sana alimentazione.

Come ottimizzare

Per ottenere il massimo dei benefici esistono semplici regole da seguire:

  • camminare in salita
  • aumentare il carico di lavoro con la pendenza cosi si può bruciare fino al 40% di calorie in più rispetto alla camminata in pianura e potrete smettere di pensare a quanto camminare per perdere 1 kg perchè dimagrirete molto di più anche perchè la salita è ideale per far lavorare i glutei.

Camminare fa dimagrire, ma cosa vuol dire camminata veloce?

Per camminata veloce si intendono oltre i 4km citati prima, tra i 5 e i 6 Km/h, ma come detto in precedenza i 4 km restano quelli ideali. Tieni conto anche che il camminare è soggettivo, così come il ritmo da tenere.

Quanto  infatti dipende dall’età, dall’altezza e dalla forma fisica. Cerca di capire da solo qual è il tuo ritmo normale e qual è il ritmo sostenuto e poi mantello così inizierai a dimagrire camminando.

Consigli su camminare in modo sicuro

Se non hai mai praticato il camminare per dimagrire e hai superato i 40 anni o sei in condizione di sovrappeso importante, fai una visita cardiologica prima di iniziare a programmare il tuo allenamento.

Lo specialista valuterà la salute del tuo cuore e ti farà eventualmente un test da sforzo. Inoltre è sempre consigliato  iniziando con un riscaldamento ed finendo con un po’ di stretching. Vedrai che camminare fa dimagrire.

10 consigli per dimagrire camminando

1 – Attenzione alla postura:  deve avere una posizione corretta, con la testa alta e le spalle indietro, lo sguardo dritto con il mento orizzontale.

2 – Per dimagrire camminando, non allungare troppo il passo. Concentrati invece su quanto camminare  quindi sul numero di passi, i totali ma anche quelli parziali.

Ad esempio se inizi a camminare per dimagrire prova a fare 45 passi in 20 secondi durante la prima parte della camminata per poi raggiungere i 50.Ricorda che camminare fa dimagrire e bisogna farlo nel modo giusto.

3 – Vuoi camminare e perdere peso? Usa le braccia. Usare anche le braccia aiuta a bruciare più calorie, infatti le braccia si muovono più velocemente se piegate, e ti aiuteranno a mantenere il giusto ritmo per dimagrire camminando.

Il movimento delle braccia è importante quanto camminare per dimagrire, infatti utilizzare le braccia durante la camminata  fa lavorare gli addominali obliqui.

4 – Dimagrire camminando: come appoggiare il piede. Il movimento del piede nella camminata è fondamentale sia per ottimizzare il lavoro muscolare che per dimagrire camminando, si divide in 3 fasi:

Appoggia bene il tallone, poi tutto il piede e poi spingi in avanti con le dita del piede. Diventerai molto presto più veloce e agile e soprattutto starai attuando il giusto modo di camminare per dimagrire.

5 – Camminare fa dimagrire se alterni salite e discese. Inizia prima con delle piccole salite poi scegline di più difficili, camminare fa dimagrire. E più la salita è accentuata e più brucerai calorie.

6 – Dimagrire camminando, coinvolgi i tuoi amici. Prova ad organizzare un gruppo di camminata basta essere in due per rendere l’allenamento più motivante. E vedrai che camminare fa dimagrire e fa anche fare nuove amicizie.

Gli ultimi 3 consigli

7 – camminare fa dimagrire se usi dei bastoni da trekking. Oltre ad assicurarti un maggior equilibrio i bastoni da trekking ti aiutano a sentire meno la stanchezza a camminare per dimagrire più velocemente bruciando più calorie.

8 – Dimagrire camminando: se lo hai porta con te il cane. In questo modo renderai le camminate più divertenti e camminerai senz’altro ad un passo più sostenuto senza continuare a pensare quanto camminare per dimagrire 1 kg e camminerai per più tempo senza nemmeno accorgertene.

9 – Spezza il ritmo. Per esempio cammina più velocemente per 1 minuto e poi rallenta e ripeti il ciclo e vedrai che camminare per dimagrire.

10. Quanto camminare per dimagrire è soggettivo

E anche la fatica lo è, quindi ti consigliamo di usare un cardio frequenzimetro che fornirà dati importanti per migliorare e per tenere sotto controllo il tuo allenamento per dimagrire camminando in modo sano e sicuro.

Capiamo che per te è importante raggiungere l’obiettivo prefissato ma non bisogna mai dimenticarsi che va fatto tutto in sicurezza, con i propri tempi e a seconda della situazione individuale.

Se preferisci per avere un programma dettagliato sul fatto che camminare fa dimagrire puoi anche chiedere a un personal trainer di farti un programma ad hoc che seguirai ad ogni seduta dell’attività del camminare per dimagrire.

Da ricordare!

Oltre a pensare a quanto camminare per smaltire bisogna pensare ad avere un regime alimentare ipocalorico e anche più sano, riducendo i grassi saturi e anche gli zuccheri, consumando più alimenti magri come verdura, pesce, in questo modo oltre a dimagrire camminando si dimagrirà mangiando e i risultati saranno ancora più significativi.

Ovviamente in questo caso oltre a camminare è opportuno consultare un nutrizionista perché nonostante si tratti di un’attività fisica “dolce” il nostro organismo ha sempre bisogno dei giusti nutrienti per funzionare correttamente.

Per camminare nel modo corretto è molto importante essere graduali ed iniziare piano piano basandosi sul proprio stato fisico e resistenza e non bisogna mai strafare, ma ascoltare il proprio corpo e piano piano i risultati arriveranno grazie alla costanza e all’associazione con nuove abitudini, anche alimentari, che saranno diventate molto più sane e ci aiuteranno a perdere peso.

Ovviamente rimane sempre consigliato rivolgervi al vostro medico di base e avere preferibilmete anche un personal trainer che vi segua, almeno all’inizio del vostro programma di allenamento, e perchè no, se potere anche un nutrizionista. Almeno finchè le nuove abitudini non si saranno consolidate e diventare routine.

Segui il nostro blog, oppure i nostri canali social, e sicuramente non rimarrete delusi nel conoscere tanti consigli su come camminare e il migliore integratore da utilizzare.

Summary
Dimagrire camminando, 1000 passi al giorno
Article Name
Dimagrire camminando, 1000 passi al giorno
Description
È davvero possibile dimagrire camminando?
Author
Publisher Name
Kiloshape
Publisher Logo

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!