Dimagrisco ma non perdo peso: 3 cose da sapere

Dimagrisco ma non perdo peso

Ciao e bentornata sul nostro blog, oggi parleremo del dilemma di molte donne e cioè: dimagrisco ma non perdo peso.

In questo articolo troverai risposte, appunto, sul dimagrire ma non perdere peso, c’è da fare una premessa in tutto ciò e cioè che dimagrire non significa perdere peso.

Le situazioni sono due e devo essere necessariamente ben definite, ma noi di Kilo Shape siamo qui proprio per questo. Il problema principale è che anche tu seduta sul tuo comodo divano ogni giorno vieni bombardata da messaggi pubblicitari errati e ingannevoli.

Prendi questo e perdi peso, vai in palestra e perdi peso ed ecco qua il patatrac, continuando a credere che dimagrire e perdere peso siano la stessa cosa. Ma ALT!!! Non è così, infatti, perdere peso è un discorso e dimagrire è un altro.

Quindi la tua risposta alla domanda dimagrisco ma non perdo peso ha già trovato in parte una risposta. Ma comunque sia all’oscuro di questa affermazione molte sono le persone che rincorrono l’ago della bilancia affrontando a volte anche regimi alimentari estremi, diete fai da te che sono completamente sbilanciate.

Un altra soluzione a volte viene vista nelle diete chetogeniche e bizzarre, per non parlare di quelle diete assurde che si trovano nei forum, sui blog e sui social network. Tutti questi, banali, errori solitamente portano a una diminuzione della massa magra e disidratazione, facendo sembrare le diete un vero fallimento.

Dimagrisco ma non perdo peso: i problema principale

Quando si decide di mettersi a dieta la prima cosa fare in ogni caso non è dimagrire ma non perdere peso, la prima cosa da fare è valutare la composizione corporea, e cioè stabilire il rapporto di massa grassa e massa magra.

perdere peso ma non dimagrire

Questo può avvenire tramite determinati indici di misura, la plicometria o le circonferenze corporee. Un’altra cosa molto intelligente da fare è determinare il rapporto di acqua nel tuo corpo e stabilire la sua distribuzione tra comparto intra ed extracellulare.

La valutazione dell’acqua può essere fatta tramite la bioimpedenza. Per fare un esempio pratico prendiamo un uomo di 60 chili e avere il 30% di massa grassa mentre un altro con la stessa altezza e altri parametri identici può pesare sempre 60 chili ma avere una massa grassa del 15%.

Le donne in particolar modo sono quelle che stanno più attente alla linea e al peso, dovrebbero buttare via la bilancia e fare le dovute misurazioni come, appunto la bioimpedenza, la plicometria oppure anche il caro e vecchio amico metro da sarta.

Se proprio vuoi sapere e determinare il tuo peso ideale puoi utilizzare questa semplice formula:

Peso ideale= Massa magra / (100- % grasso ideale)

Quando si decide di dimagrire si decide di ridurre il grasso corporeo e non il peso, di conseguenza se ti stai domandando perché dimagrisco ma non perdo peso, lascia stare e non entrare in questo loop infernale. Quello che devi fare è perdere centimetri e non peso.

Dimagrire ma non perdere peso: cosa c’è da aggiungere?

Mettendo da parte i soggetto che soffrono di obesità patologia, la cui perdita di peso visibile sulla bilancia sia una condizione necessaria, ti stiamo per svelare tutti gli scenari possibili che possono venire a verificarsi quando segui una dieta corretta e un sano allenamento.

dimagrisco ma non perdo peso è grave

  • Potresti dimagrire , aumentando però la massa muscolare contemporaneamente senza scendere di un grammo sulla bilancia. Quindi dimagrisco ma non perdo peso.
  • Si può dimagrire, aumentare la massa muscolare e contemporaneamente prendere peso.
  • Puoi dimagrire, mantenere la massa magra invariata e quindi perdere peso.
  • Puoi mantenere invariata la massa grassa e aumentare la massa muscolare, aumentando ovviamente anche il peso.
  • Si possono mantenere entrambe le masse invariate aumentando il peso.
  • Puoi mantenere solo il muscolo e lasciare il grasso invariato. In questo caso ovviamente il peso scenderà ma non è proprio una cosa buona.
  • Puoi inoltre perdere grasso, muscolo e acqua. Questo è uno scenario molto diffuso tra le donne che saranno felicissime di vedere l’ago della bilancia scendere molto veloce, ma è solo la prefazione del disastro imminente.

Devi sapere che esistono numerosissime diete fatte per perdere peso ma solitamente lo fanno in maniera sbagliata. Le diete causali sono molto spesso determinate a fallire e prima o dopo presentano comunque il conto, questo avviene perché non si prende mai in considerazione il fattore principale e cioè il soggetto.

Dimagrisco ma non perdo peso è grave? No!

Molto spesso le diete sono destinate a fallire perché non prendono in considerazione il soggetto e inoltre puntano alla perdita di peso in maniera molto rapida e per questo il corpo entra in un meccanismo di difesa e tende, grazie alla sua progettazione, a risparmiare grasso.

Facendo così diminuire la massa muscolare, perché consumano energia, oltre a far cadere a pezzi il metabolismo.

dimagrire ma non perdere peso

A questo punto possiamo affermare che se stai seguendo un regime alimentare e riesci a dimagrire senza perdere peso, non devi preoccuparti. Tutto questo sta a significare che, salvo nel caso in cui vi siano sbilanci di micronutrienti nella tua dieta, quest’ultima sta facendo il suo lavoro.

Una situazione molto comune, ad esempio, dimagrire ma non perdere peso in coloro che praticano un’attività fisica pensata pensata per mettere su massa muscolare: in questi casi, infatti, con l’attività aerobica si degradano i lipidi in eccesso e si ottiene la pancia piatta.

Mentre con l’attività fisica anaerobica si rafforzano i muscoli. In certi casi il dimagrimento può portare a un aumento del peso corporeo, il che sta a indicare quanto questi parametri siano differenti tra loro.

Al contrario, se si presenta la situazione perdere peso ma non dimagrire dovresti preoccuparti e consultare un nutrizionista. L’idea di seguire una dieta agendo esclusivamente sull’apporto calorico giornaliero è molto sbagliata e pericolosa.

Se, ad esempio, hai deciso di ricorrere a una dieta ipocalorica, dimezzando l’apporto energetico ma assumendo solamente alimenti ricchi di grassi saturi e zuccheri, quasi sicuramente l’organismo continuerà ad accumulare materia grassa prelevando le energie necessarie dai muscoli.

Un’altra considerazione da fare, inoltre, è che un adulto è composto da più del 60% di acqua e la perdita complessiva di peso corporeo può essere anche da attribuire a una situazione grave come la disidratazione.

Questa condizione è ancora più pericolosa delle altre perché l’acqua è un “alimento”, nonostante non apporta energie, essendo indispensabile per la vita e per tutte le reazioni chimiche che avvengono nelle cellule.

Perdo peso ma non dimagrisco perché?

Durante una perdita di peso la tua migliore amica sarà sicuramente la bilancia no? No, durante la dieta la tua migliore amica se proprio tu. La bilancia in se rappresenta solo un buon indicatore per tracciare i progressi nel periodo di restrizione calorica.

perdo peso ma non dimagrisco

Ma non sempre da un’idea realistica dell’efficacia del dimagrimento. Infatti può accade di perdere peso ma non dimagrire e viceversa, qui infatti ritorna la domanda fatidica dimagrisco ma non perdo peso.

Innanzitutto bisogna specificare che il peso rappresentato sulla bilancia non sta ad indicare la composizione corporea, che sarebbe la quantità di massa grassa, massa magra e di liquidi che caratterizza il tuo e il nostro organismo.

Spesso durante un dimagrimento la composizione corporea può variare in maniera significativa, attraverso, per esempio, la riduzione della massa grassa e un aumento della massa muscolare, che nel contempo risponde alla domanda di dimagrisco ma non perdo peso.

Le circonferenze sono un buon indicatore dell’efficacia della dieta e si può dire che tutto procede nel verso giusto se i vestiti iniziano ad andare un po’ più larghi, se riesci ad indossare roba che indossavi prima e che ti stava leggermente più stratta o se hai necessità di stringere anche solo un buco in più la cintura.

Sono tutti piccoli indizi che ti faranno capire che le circonferenze si stanno riducendo, di conseguenza dell’effetto positivo di una restrizione calorica.

Dimagrisco ma non perdo peso altri fattori influenti

Sono moltissimi gli studi che sottolineano una correlazione tra alimentazione, attività fisica e sonno. Spesso un regime alimentare scorretto, essere una persona molto sedentaria, consumare un quantitativo eccessivo di caffè o di bevande alcoliche sono associati a insonnia e disturbi del sonno.

Al contrario, un regime alimentare sano ed equilibrato associato ad un’attività fisica regolare viene associato ad una migliore qualità del sonno con risvolti positivi anche sull’umore e sulla perdita di peso.

In tutto ciò, ad esempio, il consumo regolare di alimenti contenenti triptofano, come per esempio le uova, è associato ad un sonno migliore.

Questo amminoacido, contenuto in cereali integrali e cacao, è un precursore chimico della serotonina, che nell’organismo viene trasformata anche in melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia.

Un regime sano ed equilibrato si riflettono anche sull’umore e sulla motivazione. Se stanno cambiando le abitudini alimentari rispetto a quelle precedenti gli effetti si riflettono sullo stato d’animo.

Esiste, infatti, un’associazione tra alimentazione e l’umore, basata sull’influenza di diversi fattori come la presenza di specifici composti bioattivi in alimenti vegetali , il modo in cui vengono metabolizzati determinati nutrienti nel nostro organismo o, ancora, la composizione della flora intestinale.

Vari studi evidenziano come un consumo eccessivo di zuccheri semplici, tipici cibi industriali e super raffinati, è associato a cattivo umore e depressione, probabilmente a causa degli effetti deleteri della continua secrezione di insulina.

Dimagrisco ma non perdo peso l’effetto dell’energia

Un regime alimentare sano ed equilibrato più avere effetto anche sui livelli di energia dell’organismo, nonostante dimagrisco ma non perdo peso. Tutto questo è molto probabilmente associato alla mancanza di alcuni deficit nutrizionali, che indica un’alimentazione scorretta.

Vitamina del gruppo B, Vitamina C, magnesio, zinco, calcio e soprattutto un’ottima idratazione e anche adeguata sono tutti fattori che influiscono nei processi del metabolismo energetico. Un deficit di questi micronutrienti e disidratazione possono essere anche associati a stanchezza, debolezza, spossatezza.

Iniziare a seguire un regime alimentare sano può non influire immediatamente sul peso che vedi sulla bilancia, ma può andare ad apportare migliorie sul senso di fame e sulla sazietà.

Un’alimentazione equilibrata, con il giusto apporto di verdura, frutta, cereali integrali e legumi, e un quantitativo elevato di fibre e proteine vegetali riesce, inoltre, a farti raggiungere prima il senso di sazietà, un’ottima strategia per ridurre l’elevato apporto calorico ai fini di una perdita di peso.

A questo punto dovresti aver compreso perché dimagrisco ma non perdo peso e perché perdo peso ma non dimagrisco. Bisogna stare sicuramente attenti si nell’uno che nell’altro caso senza lasciare nulla al caso.

Inoltre prima di cambiare alimentazione o iniziare a seguire una dieta fai da te che hai trovato sul web o su qualche canale Telegram.

il nostro consiglio più spassionato è quello di andare da un vero medico e determinare le tue condizioni non solo di peso ma anche di massa magra, massa grassa e quantitativo di acqua nel tuo organismo.

Dimagrisco ma non perdo peso: conclusioni

La misura che viene effettuata quando si mettono i piedi sulla bilancia è quella di indicare il proprio peso, il quale è influenzato dalla forza di gravità.

Ma in questo modo, si quantifica il peso di tutti i tessuti e gli organi contenuti nel corpo, senza alcuna distinzione tra massa magra, massa grassa, quantitativo d’acqua ecc. ecc.

Si tratta, quindi, di un misura indicativa, che non fornisce dettagli specifici sulla condizione di salute della persona. Può risultare utile, però, per differenziare in maniera generica persone che si trovano in una condizione di sovrappeso (o di sottopeso) da coloro che hanno un indice di massa corporea nella norma.

Ma non è assolutamente una misura che può essere definita sinonimo di salute. È molto importante differenziare la massa grassa, rappresentata in gran parte dall’accumulo, appunto, di grassi, da quelli magri, cioè i muscoli.

Una dieta che abbia come scopo perdere peso, infatti, deve agire sul primo, la massa grassa, senza intaccare in alcun modo il secondo, la massa magra.

Per avere una stima generale e differenziare la massa grassa da quella magra si possono usare bilance specifiche, dette impedenziometriche, che emettono una scarica elettrica a bassissimo voltaggio che ostacolata dalla massa grassa, in questo modo viene indirettamente rilevata.

La differenza tra dimagrire e perdere peso, dunque, è tutta dentro il concetto di dimagrire che significa perdere la massa grassa, mentre “perdere peso” vuol dire osservare una diminuzione  complessiva del peso corporeo.

Se vuoi sapere altre tips su dimagrisco ma non perdo peso vieni sul nostro blog o seguici su i nostri canali social.

Summary
Dimagrisco ma non perdo peso: 3 cose da sapere
Article Name
Dimagrisco ma non perdo peso: 3 cose da sapere
Description
Ciao e bentornata sul nostro blog, oggi parleremo del dilemma di molte donne e cioè: dimagrisco ma non perdo peso.
Author
Publisher Name
Kiloshape
Publisher Logo

Kilo Shape, il tuo integratore a base di ingredienti naturali quali il The verde, Ginseng e Guaranà per ridurre il senso di stanchezza e gonfiore!